L’abbaglio di Pallotta per un fantomatico sceicco

L’abbaglio di Pallotta per un fantomatico sceicco

Nel 2013 la nuova Roma americana di Pallotta è in trattativa per cedere parte delle quote societarie a un presunto sceicco, tale Al Qaddumi (scomparso quest’anno dopo una lunga malattia). Di lui si millantano per giorni ricchezze straordinarie. Si arriva ai comunicati ufficiali e pure a un preliminare d’accordo, ma si scopre che i soldi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.