Il M5S spaventa Renzi e B. “La legge elettorale non va”

Si ricomincia - I 5 Stelle pieni di dubbi sul sistema proposto da Pd e Fi. La minoranza interna esce allo scoperto: “Questo è un mega-Porcellum”. Senza di loro in Senato i voti non ci sono
Il M5S spaventa Renzi e B. “La legge elettorale non va”

Che ci fosse qualcosa di decisamente poco votabile nella legge elettorale simil-tedesca, come scritta nell’emendamento Fiano, i Cinque Stelle l’hanno cominciato a capire mercoledì sera. Tanto è vero che alla Camera c’è stata una riunione infuocata. Il colpo di grazia è arrivato con la lettura dei giornali della mattina, che evidenziavano alcuni dettagli fondativi del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.