I miei cari e dolci amici pidocchi

I miei cari e dolci amici pidocchi

Ho dei capelli bellissimi, tanti, lisci, lunghi e biondi. Ho un ciuffo di cui vado fiera che curo accuratamente ogni giorno. Lo riempio di lacca per irrigidirlo, scolpirlo più che posso, lo vorrei alto almeno un metro e mezzo! Da qualche giorno però mi prude terribilmente il cuoio capelluto. Petrolini avrebbe detto: mi rode il […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.