Giulietta era minorenne ma non ditelo a papà

I classici rieditati per avvicinare i ragazzi alla lettura La scrittrice Zannoner: “Non sono educativi, ma sono attuali”
Giulietta era minorenne ma non ditelo a papà

Com’è l’amore a quattordici anni? Assoluto, misterioso e travolgente, non conosce barriere ed è per sempre, com’è l’amore della non ancora quattordicenne Giulietta. All’epoca di Shakespeare, come nella Verona rinascimentale rievocata nel dramma, le ragazze in questa età della piena adolescenza si sposavano, spesso tramite matrimoni combinati con adulti se non addirittura con anziani. Ma […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.