/ di

Alessandro Ferrucci Alessandro Ferrucci

Alessandro Ferrucci

Giornalista

Appassionato di arte contemporanea, mi laureo in Storia dell’arte a La Sapienza di Roma, per poi approdare alla redazione sportiva de l’Unità. Di arte, poca. In seguito cronaca e politica, sempre nel quotidiano fondato da Antonio Gramsci. Nel frattempo master in Yacht management per seguire le scie di Luna Rossa. Poi un’esperienza con un parlamentare europeo e l’approdo al Fatto Quotidiano.

Articoli In Edicola di Alessandro Ferrucci

Cultura - 17 Febbraio 2019

“Attore grazie a un amico, amo il dubbio e rosico se mi danno del fascista”

Con Filippo Nigro la sorpresa è già dalla stretta di mano, decisamente vigorosa; poi la conferma dello stupore arriva da tutto il resto: parole a profusione, sorrisi, incroci di pensieri, incroci di ricordi da bambino, riflessioni sull’oggi, all’improvviso ecco Scerbanenco (“l’ho appena scoperto, un grande”), la citazione di Blade Runner, quindi i figli, i tempi […]
Cultura - 16 Febbraio 2019

“La lezione di Gianfranco: lavati la testa tutti i giorni”

Quanto lo ha perseguitato? Parecchio, però sentivo un rapporto affettivo sincero. Con lei si illuminava. Mi telefonava di notte, dopo aver visto i miei servizi. L’aveva nominata “suo figlio”. Appena l’ho letto mi sono fiondato da lui in Liguria. E le ha aperto la porta di casa in mutande. Davanti la telecamera era come un […]
Cultura - 10 Febbraio 2019

“Mai fatto compromessi, il fisico mi ha aiutato. E che figura con Indiana Jones”

Tolto il colore dei capelli (il principe azzurro è sempre biondo), Luca Argentero è un portatore sano di tutti gli stereotipi fiabeschi e di tutte le potenziali aspettative di una madre rispetto a un figlio maschio: è alto, spalle quadrate da nuotatore consumato, conosce il congiuntivo e sa leggere i bilanci societari, non è per […]
Cultura - 8 Febbraio 2019

L’omosessualità è “Fuorigioco”

Il calcio è una delle maggiori fonti di battute con doppi sensi tra uomini, la metafora è semplice, la risata diventa risatina di complice accusa; il metro del machismo si nasconde dietro a “palla”, “fallo”, “prendi”, “dai”, “molla”, “stringi”, e tutti gli altri termini che offrono la sponda per demarcare un confine, ma guai a […]
Cultura - 3 Febbraio 2019

“Terence Hill è un ascetico. Da Celentano imparo e Fazio è capace di odiare”

Sul citofono del palazzo dove vive c’è scritto “Frassica”. Semplice. Diretto. Apre la porta di casa ed è avvolto da una tuta, cammina in ciabatte senza calzini e da perfetto ospite ha apparecchiato il tavolino davanti ai divani con bevande e salatini. “Vuole un caffè?” No, grazie. “Ne è sicuro?”. Sì, grazie. A 68 anni […]
Cultura - 27 Gennaio 2019

“In tivù c’è ancora troppa ipocrisia: il politicamente corretto è insopportabile”

Ore 18 l’appuntamento. Ore 17.59 arriva Paolo Bonolis, strati di lana a proteggerlo, apre la porta del suo appartamento romano: pochi mobili, quelli essenziali, al muro una gigantografia con Walter Bonatti accovacciato sulla punta di un monte (“uno dei miei miti”), libri ovunque, anche García Márquez in lingua originale (“sì, leggo in spagnolo”); tutto è […]
Sport - 22 Gennaio 2019

“Oggi compio 80 anni, ma quel rigore è un dolore che non passa”

Dodici promozioni in Serie A, una Coppa Uefa vinta, la Coppa Italia, anni e anni di massima serie, riconoscimenti ovunque, affetto condiviso, eppure a ottant’anni (oggi il suo compleanno: auguri, mister), Gigi Simoni quel sassolino non lo ha ancora tolto dallo scarpino, e alla seconda domanda rispetto alla sua vita-carriera, cambia tono e attacca: “Lo […]
Cultura - 20 Gennaio 2019

“Ho fatto piangere Brosio, Ibra mi voleva menare. E non voterei mai Trump”

“In questo lavoro in particolare, nella vita in generale ci sono momenti in cui hai bisogno di aggrapparti a oggetti o persone per ritrovare fiducia in te stesso, quando il tuo ego va nutrito in superficie e sorridi beota allo specchio. Così un giorno ho acquistato una cabriolet con sotto il cofano un numero di […]
Cultura - 13 Gennaio 2019

“Con Ugo c’era sempre gente. Sono quasi arrivato a odiarli”

“C’è un aspetto genetico che viene tramandato: tutti gli occhi di noi fratelli, nonostante le madri differenti, sono sempre di Ugo. Così i nipoti. Con dietro una profonda onestà di chi sa accettare i propri limiti e ha la consapevolezza dei punti di forza. E mio padre è stato questo: uno da successi, eccessi, fallimenti, […]
Cultura - 30 Dicembre 2018

Chef Barbieri: “Se mi tolgono una stella finisco dallo psicologo. E il più grande è Vissani”

Entra in hotel, si avvicina al bancone, lascia il trolley, passano due secondi e una certa tensione – non panico, per carità – si manifesta tra receptionist, concierge, addetto alla sala e direttore. Seguono altri due secondi e per magia si materializza pure lo chef: “Questa sera cena da noi?”. “Temo di no, ma grazie”. […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×