Fotovoltaico, cellule o birra: l’innovazione italiana è under 35

Domani saranno premiate alla Bologna business school, per iniziativa del Mit, 11 giovani per l’originalità del loro impegno scientifico, tecnologico e imprenditoriale
Fotovoltaico, cellule o birra: l’innovazione italiana è under 35

Un cerotto fotovoltaico che sfrutta i raggi solari per riparare la pelle e accelerare la guarigione della ferita. Un sistema di navigazione che con l’intelligenza artificiale aiuta l’orientamento anche negli edifici chiusi – in un’aeroporto o in un supermercato, per esempio –, lì dove non funziona il gps. O ancora: i pannelli solari che si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.