Elezioni in Sicilia, vai avanti tu che a noi ci viene da piangere

Per le regionali, il centrodestra sperimenta l’accoppiata: in testa c’è Nello Musumeci, come gregario Gaetano Armao
Elezioni in Sicilia, vai avanti tu che a noi ci viene da piangere

Il ticket per farlo conoscere. Quando si dice lo zuccherino. In Sicilia, alle elezioni regionali, il centrodestra sperimenta dunque l’accoppiata. Uno è messo in testa, l’altro – quasi un gregario, come nelle gare di ciclismo – è dietro. Nello Musumeci, il campione, si presenta come candidato alla presidenza. A seguire, nella stessa lista – o […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.