Dalla moda alla campagna: la scelta “terrena” di una Fendi

Una tenuta tra le rovine etrusche, fuori dalla follia romana, per ricominciare e “cambiare il concetto imposto del tempo”
Dalla moda alla campagna: la scelta “terrena” di una Fendi

Dietro quella curva, all’improvviso, sembrerà di entrare in un’altra realtà, magari nel Wisconsin o dentro un film degli anni Sessanta, un western statunitense dove cowboy e pellirossa combattevano”. E invece siamo dentro il Parco di Vejo, ai bordi del traffico romano, del caos romano, ai margini di clacson, smog, urla, nevrosi, mattone, mattone abusivo, buche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.