Concorsi, la schizofrenia di governo che umilia i prof

Senza sosta - Dai quizzoni ai Tfa-Tfi, fino all’ultima beffa dei crediti universitari: legiferare a strati rende solo i docenti meno preparati
Concorsi, la schizofrenia di governo che umilia i prof

La mortificazione degli insegnanti italiani inizia da subito, anzi da prima che essi diventino tali. Pubblicato – nelle migliori tradizioni – il 10 di agosto, il Decreto ministeriale sui 24 crediti formativi per accedere al concorso per l’insegnamento (se ne è parlato sul Fatto di domenica, ed è ora oggetto di un’interrogazione parlamentare dell’on. Giulio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.