L’intervista

Filippo Maria Battaglia: “Svelo la traccia indelebile delle donne comuni”

Il giornalista - “Nonostante tutte”, un romanzo alla scoperta di 119 vite, confluite nel personaggio di Nina: “Una grande capacità di resistenza e resilienza, unita a una straordinaria ironia. E soprattutto la conferma che per raccontare l’ineffabile bisogna partire dai dettagli”

Di Federica Crovella
13 Agosto 2022

Toscana, Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano. Da decenni sono conservate testimonianze di voci dimenticate e proprio da lì ha preso vita il personaggio immaginario di Nina, al centro del libro di Filippo Maria Battaglia (giornalista con all’attivo diversi titoli, editi da Bollati Boringhieri), Nonostante Tutte, primo titolo della nuova collana “Unici” di Einaudi. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui