Pubblicità Regresso

Festa della mamma, adesso ci tocca pure incartarci il regalo da sole

È il consumismo, madre mia - La ricorrenza, soprattutto in Italia, è un evento commerciale dalla metà degli anni Cinquanta (prima era stata una Giornata durante il Ventennio). E quindi negozi reali e virtuali sono pieni di proposte tipo libri di cucina, fiori imbalsamati, cuoricini e creme antirughe. Ma c'è addirittura chi propone un imbarazzante fai da te

1 Maggio 2022

Una gustosa box di vari tè assortiti per concederle un po’ di meritato relax; un kit di maschere in tessuto idratanti ed energizzanti; le bombe da doccia con oli essenziali per l’aromaterapia; un asciugacapelli ecologico (ma solo se la mamma è green); e poi, naturalmente, un’azalea, il fiore che per eccellenza rappresenta la femminilità. L’8 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui