Lasciò i conti in rosso

A Parma riecco Vignali: si candida dopo la condanna

27 Marzo 2022

Due anni per peculato e corruzione e un debito che, al momento delle dimissioni, sfondava gli 800 milioni di euro. Con questo curriculum Pietro Vignali, sindaco di Parma tra il 2007 e il 2011 con il centrodestra, si ricandida per guidare la sua città, sostenuto da Forza Italia e Lega (Giorgia Meloni, per ora, sta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.