Caro-carburanti

Benzina, la Procura indaga sui rincari “non giustificati”

Di Vincenzo Bisbiglia e Patrizia De Rubertis Icons/ascolta
15 Marzo 2022

L’aumento di 50 centesimi al litro del prezzo del carburante registrato nelle ultime tre settimane “è una colossale truffa a spese delle imprese e dei cittadini”. Le parole pronunciate sabato da Roberto Cingolani non sono rimaste lettera morta. La Procura di Roma ieri mattina ha annunciato l’apertura di un fascicolo d’inchiesta a modello 45 (senza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui