Carestia

Etiopia, guerra civile più vicina. Arrestati dirigenti Onu

Addis Abeba - Il secondo Paese più popoloso dell'Africa è allo stremo: lo testimoniano due fatti avvenuti a pochi giorni di distanza nella capitale federale

10 Novembre 2021

Si sta ormai chiudendo la finestra aperta dall’Unione africana per portare al tavolo negoziale il governo centrale etiope e i ribelli dell’etnia tigrina e oromo nel tentativo di scongiurare una guerra civile. Che la situazione in Etiopia, il secondo Paese più popoloso dell’Africa – 110 milioni di abitanti, 90 etnie e 80 lingue – stia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.