Va in pensione anticipata, di tre anni, Angelo Giorgianni, il magistrato no Green pass, giudice della Corte di Appello di Messina, tra gli oratori della manifestazione di sabato a Roma, finita con l’assalto fascista alla Cgil. Il prepensionamento, però, sarà formalizzato dal Csm a gennaio e quindi la ministra della Giustizia Marta Cartabia ha chiesto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Mail Box

prev
Articolo Successivo

Lavoro, continua la strage: 4 morti in quarantott’ore

next