Il centrodestra e i renziani hanno fatto saltare in commissione Giustizia della Camera il voto sul testo base della nuova legge ergastolo ostativo-benefici penitenziari per mafiosi e terroristi, che il Parlamento, su imposizione della Corte costituzionale, deve modificare entro sette mesi. Se ne riparlerà nelle prossime settimane, sulla “riva destra” della maggioranza ha prevalso la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La vignetta di Franzaroli

prev
Articolo Successivo

Cuffaro & Renzi: è l’ora di Italia Vasa Vasa

next