“Sta venendo giù tutto”. La voce è di un salviniano cosciente della drammaticità del momento. Sa che forse il peggio deve ancora venire. Perché Luca Morisi, il capo della Bestia social della Lega, non era solo un “nerd”. Era molto di più: il suo era un sistema di potere. Dispotico – metteva ai margini chi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il viavai in cascina, il flacone “in coda” e la coca di Morisi

prev
Articolo Successivo

Il leader e il vangelo secondo Luca

next