Il Corridoio Vasariano che collega il Palazzo degli Uffizi al Giardino di Boboli riaprirà nel settembre 2022, ma “svuotato” della collezione che dal 1973 lo ha arricchito fino alla chiusura nel 2016. Questo permetterà di aprirlo a molti più visitatori e non alle solite poche manciate. Un allargamento delle maglie che, nel 2019, portò il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Fanatici No e Sì Vax: gli eccessi opposti creano assuefazione da mentecatti

prev
Articolo Successivo

Non solo De Pasquale: le altre nomine “centralizzate” di Franceschini

next