Portogallo

Addio a Otelo, ambiguo eroe dei “Garofani”

28 Luglio 2021

Erano in tanti ieri mattina nella Basilica di Estrela, a Lisbona, per l’ultimo saluto al generale Otelo Saraiva de Carvalho, architetto della “Rivoluzione dei Garofani” che il 25 aprile 1974 depose Marcelo Caetano mettendo fine a oltre quattro decenni di dittatura in Portogallo. “Otelo”, come lo chiamavano i suoi concittadini, “il Che Guevara portoghese”, De […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.