“Stiamo pagando il cosiddetto effetto Gravina”. L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, chiamando in causa il presidente della Federcalcio, non avrebbe potuto essere più esplicito nel commentare l’aumento esponenziale dei contagi Covid a Roma e nel Lazio a partire dall’11 giugno: è l’onda (ancora breve) della festa “liberi tutti” per la vittoria della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

“Sono stato minacciato più volte, ora ho paura”

prev
Articolo Successivo

L’emergenza fino a fine anno. Il “Pass” sarà diversificato

next