Nino Spirlì, governatore reggente della Calabria, è uno che parla come mangia: “Dirò negro, ricchione e frocio per tutta la vita” è il suo grido di battaglia (lui che è gay dichiarato). Parla come mangia e soprattutto di quello che mangia: spopola sui social con le sue dirette folli sui piatti del giorno; “stoccafisso e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Draghi in calo: Chigi cerca l’esperto social

prev
Articolo Successivo

Camera, “impuniti” e FdI fanno gazzarra sul trojan

next