Le bozze, come da che mondo è mondo, sono tornate a circolare. Sono talmente piene di buchi, però, che fare una previsione su quando si transustanzieranno in un decreto è al momento impossibile: la prossima settimana, dicono gli ottimisti; forse quella dopo, dice chi vede il bicchiere mezzo vuoto. Ci si riferisce al decreto Ristori, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Condono, lite in maggioranza. Lega e FI per una maxi-soglia

prev
Articolo Successivo

Draghi chiama McKinsey e soci per il Recovery Plan

next