Enzo Bianchi, il fondatore di Bose se ne deve andare dalla comunità. A dirlo stavolta è Papa Francesco che prima di partire per l’Iraq ha voluto, con un comunicato ufficiale della Santa Sede, mandare un segnale inequivocabile sulla vicenda che da mesi travolge la fraternità piemontese. Giovedì il pontefice ha incontrato l’attuale priore Luciano Manicardi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Fondi Lega e caso Film Commission, i due contabili verso il rito abbreviato

prev
Articolo Successivo

Carte Delle Chiaie: possibili contatti Stato-ultradestra

next