Quando avviò il cantiere delle tredici interviste raccolte in un libro appena uscito (Pubblico è meglio. La via maestra per ricostruire l’Italia), l’editore Donzelli non poteva sapere che il volume sarebbe uscito proprio sull’alba del governo Draghi. Né Enrico Giovannini, già competentissimo presidente dell’Istat e ministro nel governo Monti, poteva sapere che la sua prefazione, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

67 magistrati scrivono al Colle: “Urge una riforma elettorale del Csm”

prev
Articolo Successivo

Il libro di Esther, la peste. Bimba di destra, papà hippy

next