C’è il sospetto di “sbianchettamenti” negli atti inviati dai carabinieri di Palermo all’Antimafia nazionale sul mancato scioglimento per mafia del comune di Capaci, su cui la commissione di palazzo San Macuto ha aperto da mesi un dossier ora arricchito da nuove acquisizioni documentali che puntano dritte al sistema politico affaristico mafioso messo in piedi dall’ex […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Effetto cashback sugli acquisti delle Feste: +50%

prev
Articolo Successivo

Blake, lo 007 che tradì 500 volte Londra per Mosca

next