“Dobbiamo essere pronti a qualsiasi eventualità…”. Nei colloqui riservati, Giancarlo Giorgetti ripete spesso questa frase a Matteo Salvini, che di fronte a una possibile crisi di governo non parla mai di andare a votare, provocando l’ira di Giorgia Meloni. E allora da giorni il leader della Lega sostiene che in caso di caduta di Conte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Quel contropiede su Renzi e la scelta del basso profilo

prev
Articolo Successivo

Speranza boccia la sanità lombarda: Fontana ha 120 giorni per riformarla

next