“Non bastano le pur importanti visite di esponenti delle istituzioni per stroncare quel che si è lasciato crescere negli anni”, ma “occorre invece, per riuscirvi, un impegno corale e sistematico, ormai necessariamente di lungo periodo. Foggia non è solo una metafora, Foggia è un banco di prova”. Così la commissione parlamentare antimafia presieduta da Rosy […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Stefano Cucchi, la storia infinita di un omicidio e di due depistaggi (di Stato)

prev
Articolo Successivo

Parità di genere e di salario: il Covid diventa un’opportunità. Se vivi alle Hawaii

next