Don Andrea Leonesi non è uno che s’imbarazza facilmente. Se lo ricorda bene l’ex sindaco di Belforte del Chienti, Roberto Paoloni, che qualche anno fa abbandonò la cerimonia di commemorazione dei caduti (per mano nazifascista) di Montalto perché il parroco nutriva dei dubbi sul definirli “martiri”. Stavolta, se possibile, è andata pure peggio. Il vicario […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Nevrosi Alto Adige: l’autonomia non giustifica tutto

prev
Articolo Successivo

Ars, M5s: “Pensioni più alte”. Miccichè: “Nessun aumento”

next