La Festa del Cinema di Roma si chiude oggi, ma Festa non è stata. Ineluttabilmente: la pandemia ha assai condizionato la quindicesima edizione, tra contingentamenti, red carpet deserti e defezioni. Confessa il presidente della Fondazione Cinema per Roma Laura Delli Colli, “abbiamo temuto di non potere andare avanti”. “Mi fermavano per strada: ‘Tanto vi chiudono’”, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Corona col mojito in Rai, al poligono con Magalli e la genialità dei Guzzanti”

prev
Articolo Successivo

130 anni del Gambrinus, dove Sartre e Marinetti si sedevano per sentire tutti i “sapori” di Napoli

next