L’irrituale telefonata del governo al consiglio d’amministrazione di Tim per bloccare la decisione sull’ingresso in società degli americani di Kkr risale all’inizio di agosto: il mese di tempo accordato per trovare un’intesa che crei finalmente una società unica della rete (e magari crei anche la rete già che c’è) sta quasi per scadere, ma i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Valentina Misseri: “Mio padre uscirà, ma solo lui può aver ucciso Sarah Scazzi” – L’intervista

prev
Articolo Successivo

Fondi “Sure”: all’Italia 27,4 miliardi

next