Nuovi volumi commerciali, logistici e ricettivi. Una “cittadella aeroportuale”, con hotel uffici e negozi che in pianta vale 110.000 metri quadrati. Sempre a ridosso del bosco e della brughiera protetti della Valle del Ticino, a rischio di incorrere in una nuova infrazione europea. A Malpensa torna così il Partito del cemento. A inizio luglio, Enac […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mose, contro i poltronifici arriva l’Autorità (e i soldi)

prev
Articolo Successivo

“Impiccati” e manganelli. La rabbia travolge Beirut

next