Quanto prima la Turchia si libererà di Erdogan tanto meglio sarà per i turchi e per l’Europa. Ma ciò premesso, sostenere che Ankara sia entrata nella mischia libica per smanie ottomane o per bellicismo islamista equivale ad affermare che la Francia e l’Italia svolgano un ruolo in quel conflitto per resuscitare lo spirito delle crociate. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Trappola Siria: il covid uccide la ripresa dopo 9 anni di guerra

prev
Articolo Successivo

Sassuolo, là dove c’era l’erba ora ci saranno 49 villette

next