È una situazione surreale, o meglio grottesca se si tiene conto degli esiti. Fatto sta che nei prossimi giorni il governo si troverà a decidere se concedere la garanzia dello Stato sui debiti anche ad Autostrade per l’Italia (Aspi), la società controllata dalla Atlantia (Benetton) con cui ha in corso il contenzioso per la revoca […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Coronavirus, anche con il Covid l’Italia solidale non va in vacanza né in lockdown

prev
Articolo Successivo

Chi è Dino Petralia, nominato nuovo capo del Dap

next