“L’accordo raggiunto dall’Eurogruppo il 9 aprile scorso sugli interventi europei per fronteggiare la pandemia e le sue gravissime conseguenze economiche è insufficiente, prefigura strumenti inadatti e segna una continuità preoccupante con le scelte politiche che hanno fatto dell’eurozona l’area avanzata a più bassa crescita nel mondo”. Questo l’appello firmato da 101 economisti e pubblicato su […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Lo Stato garante non basta. Le regole di Bce e Basilea strozzano il nuovo credito

prev
Articolo Successivo

Che cos’è la super arma Bce e perché non servirà ai Paesi

next