Una lettera del direttore generale dell’Area sanità e sociale della Regione Veneto mette in imbarazzo la giunta di Luca Zaia. Mentre il governatore leghista invocava la quarantena per i bambini cinesi nelle scuole del Veneto e Matteo Salvini chiedeva di chiudere i porti, accusando il governo di non tutelare a sufficienza la salute pubblica, il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il governo: posti di blocco per isolare lombardi e veneti

prev
Articolo Successivo

Mattarella vuole unità nazionale, Salvini si calma solo in serata

next