Nel solo biennio 2015-2016, secondo Ibm, nel mondo sono stati creati più dati che non in tutta la storia precedente. Nel 2021 il traffico dati sul web sarà due volte maggiore di quello del 2018. I dati sono il petrolio del futuro e le compagnie digitali in Borsa oggi sono ai vertici per capitalizzazione. L’economia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Dal 5al 6G: il web cresce ed è sempre più insidioso

prev
Articolo Successivo

Educazione fisica a scuola: in Italia in vigore il fai-da-te

next