Adesso si fa sul serio. Dopo la vittoria le sardine sono pronte a nuotare verso orizzonti più ampi, il mare aperto, il Paese intero. Ieri sera a Modena sul palco del presidente, riconfermato, Stefano Bonaccini c’erano pure loro. Giulia Sarcone, sardina di Reggio Emilia, ha letto un manifesto ideale molto applaudito. “Abbiamo fatto un’impresa, abbiamo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il reggente Crimi si smarca: “Alla gente del fronte anti-destre non frega nulla”

prev
Articolo Successivo

Strategie e temi locali. Così Bonaccini vince anche grazie ai social

next