Sconosciuti solo dieci anni fa, oggi i green bond sono considerati gli strumenti chiave per finanziare la transizione dell’economia mondiale verso un futuro sostenibile. Sul mercato ne circolano per 691,5 miliardi di dollari e oltre la metà sono emessi in euro: alla Borsa italiana ne sono quotati una settantina, mentre la Borsa di Londra ne […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La vignetta di Franzaroli

prev
Articolo Successivo

Tutte le colpe nello scandalo di Bio On

next