Buon sangue non mente. Anzi, ultimo sangue non mente. Last Blood è sanguinario e sanguinolento come da titolo: clavicole divelte a mani nude; cuori strappati al coltello, ché non è più tempo di metafore; decapitazioni che manco l’Isis; macchine per morire di retaggio medievale; sembramenti à la carte. Insomma, se la prima volta non si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Si accende il canale Dazn su Sky. Sull’inciucio l’ombra dell’Antitrust

prev
Articolo Successivo

Castellucci trova il colpevole per il Morandi: gli statali!

next