Oggi il presidente della Repubblcia renderà noto il calendario delle consultazioni. Il secondo giro, dopo i primi colloqui senza esito della settimana scorsa, che Sergio Mattarella considera decisivo per la risoluzione della crisi, in un senso o nell’altro. L’“innesco” c’è stato, l’interlocuzione tra i Cinque Stelle e il Pd si è avviata e dal Colle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Conte II e Andreotti III: le analogie con il 1976

prev
Articolo Successivo

Nel sondaggio post-crisi Salvini perde 5 punti

next