Venerdì scorso il Fatto ha pubblicato due articoli: i commissari televisivi che sarebbero sempre di sinistra e mai di destra e il trasloco da Rai 2 a Rai 1 del commissario Schiavone. In quel contesto Fabrizio d’Esposito ha riportato una mia frase: prima o poi ci sarà un commissario salviniano. La frase è tratta da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Una botta e via: besteller per una sola stagione

prev
Articolo Successivo

Pupi Avati torna alla regia con “Il Signor Diavolo”: splendidamente inattuale

next