L’evasione fiscale, che divora ogni anno almeno un quinto delle entrate erariali, viene combattuta dallo Stato con gentilezza e poca persuasione. Tanto che “i livelli di evasione sono rimasti nel corso degli anni particolarmente elevati rispetto a quelli esistenti nei principali Paesi europei, mentre l’effetto generato dalla normativa e dall’azione dell’amministrazione non è ancora riuscito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Taglio tariffe dei binari, Rfi perde 200 milioni

prev
Articolo Successivo

I rubli dati a Cossutta servivano anche in caso di golpe fascista

next