“Parlavo con Marroni perché da sottosegretario, ancorché non fosse una mia delega, ero informalmente preposto a intrattenere rapporti tra la Presidenza del Consiglio e le partecipate dello Stato, anche Consip”. Così, in sostanza, l’ex sottosegretario Luca Lotti – durante l’interrogatorio reso ieri nell’udienza preliminare – spiega il motivo dei suoi incontri con Luigi Marroni, l’ex […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Lo strano senso dei renziani per i 5Stelle

prev
Articolo Successivo

La nomina del capo dei pm di Roma si farà in autunno: Mattarella dixit

next