Si chiamerà Identità e Democrazia, vi aderiranno 73 deputati e sarà guidato da Marco Zanni, eurodeputato della Lega appena rieletto a Strasburgo. Il nuovo gruppo parlamentare – stimato come il quinto in termini di grandezza nel nuovo Parlamento dopo popolari, socialisti, liberali e verdi – sorge sulle ceneri di Enl, acronimo per Europa delle nazioni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Salvini alza il tiro: adesso s’impiccia della Giustizia

prev
Articolo Successivo

Salvare ’a Purpetta: la sceneggiata di Camera e Senato

next