Ieri, come da un quarto di secolo, le commemorazioni della morte di Giovanni Falcone sono diventate occasione di passerella per le cariche istituzionali. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha inserito tra le tappe del suo tour elettorale l’intervento a Palermo alle 10 di mattina. Sul cartellone figurava sotto il simbolo della Lega appena una riga […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Procura di Roma, il Csm trova l’accordo su Viola

prev
Articolo Successivo

Ingroia ancora senza scorta, il Viminale non adempie

next