Un mese di telefonate e discorsi captati: dal 20 marzo al 21 aprile quando le intercettazioni disposte dalla Procura di Busto Arsizio vengono sospese. A Legnano saranno trenta giorni caldissimi. Nelle rete tessuta dai magistrati finiscono i livelli di vertice della Lega e di Forza Italia. Ma la grande animazione scuote soprattutto il vicepremier Matteo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tria vuole un nuovo dipartimento al Mef sugli investimenti contro Chigi e i partiti

prev
Articolo Successivo

La sottosegretaria e i vecchi arnesi: il nuovo corso leghista nel Casertano

next