Legnano, il “comitato d’affari” di Fratus salvato dai vertici di Lega e Forza Italia. Contatti anche con Salvini e Gelmini

L’inchiesta “Piazza pulita” - Contatti anche con Salvini e Gelmini per evitare la caduta della giunta poi decapitata dagli arresti. Telefonate al vaglio dei pm
Legnano, il “comitato d’affari” di Fratus salvato dai vertici di Lega e Forza Italia. Contatti anche con Salvini e Gelmini

Un mese di telefonate e discorsi captati: dal 20 marzo al 21 aprile quando le intercettazioni disposte dalla Procura di Busto Arsizio vengono sospese. A Legnano saranno trenta giorni caldissimi. Nelle rete tessuta dai magistrati finiscono i livelli di vertice della Lega e di Forza Italia. Ma la grande animazione scuote soprattutto il vicepremier Matteo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.