Di questi tempi, si sa, farsi vedere in giro con Matteo Renzi non piace a nessuno. Soprattutto se si è in campagna elettorale per farsi rieleggere. Nemmeno a molti (ex) membri del Giglio magico toscano che fino a pochi anni fa si spellavano le mani per l’ex promessa della politica italiana caduta in disgrazia dopo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Pochi espulsi? La Lega riduce gli irregolari: “Solo 90 mila”

prev
Articolo Successivo

Henri Lévy, l’antisovranista in vasca da bagno

next