Lo show dell’ormai celeberrimo social media manager dell’Inps è terminato. Il presidente Pasquale Tridico si è scusato pubblicamente con tutte le persone che mercoledì, dopo aver lasciato commenti di protesta, hanno subito attacchi con toni poco istituzionali da parte dell’account ufficiale dell’istituto di previdenza. Nota di colore a parte, resta un aspetto da chiarire: il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Dati Inps sul lavoro: più contratti stabili a gennaio e febbraio

prev
Articolo Successivo

“Sblocca Cantieri”, una follia giuridica

next