Sblocca cantieri, col decreto si torna ai tempi delle leggi di B.

Passo indietro - Lega e M5S litigano sul testo, ma danno l’ok a norme pericolose: dal massimo ribasso al general contractor ai commissari
Sblocca cantieri, col decreto si torna ai tempi delle leggi di B.

Un ritorno a un passato non proprio edificante. Il decreto sblocca cantieri non è ancora pronto. Mercoledì il Consiglio dei ministri lo ha approvato “salvo intese”, cioè senza testo definitivo, per lo scontro tra Lega e M5S sui commissari e le norme sull’edilizia. Ma è sulla gran parte del provvedimento, su cui c’è intesa totale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.