La religione del fare, il culto del sì alla qualunque, il sipuotismo a prescindere, la retorica dello “sbloccare l’Italia” ha un altro illustrissimo sacerdote: Riccardo Muti, che ieri ha tuonato dalla prima pagina di Repubblica (con lo spazio e l’evidenza che gli competono, e col fragore di una intera sezione di fiati) contro il “danno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tutte le consulenze che portano ad Alpa

prev
Articolo Successivo

Crisi e lavoro: il Pd deve ripartire da qui

next